Home » Archivio » Fascicolo 1/2011

Fascicolo 1/2011

In questo numero:

G. Gobber – A. Murphy – R. Rizzoli – A. Anselmo – R. Grandi – F. Lonati


Saggi

DOWNLOAD dell'articoloIndice
DOWNLOAD dell'articolo Giovanni Gobber, Una nota sul contenuto proposizionale delle domande
L’ipotesi alla base dell’articolo è che sia il contenuto proposizionale delle domande sia l’ambito delle risposte pertinenti siano compresi per mezzo di fattori pragmatici. Riprendendo concetti e termini introdotti da Kazimierz Ajdukiewicz e Roman Ingarden, si distinguono due componenti fondamentali nel contenuto di una domanda: il datum e l’obiectum quaestionis (quest’ultimo è visto come una variabile vincolata a un dominio di ricerca). Viene poi intrapresa un’analisi di esempi tratti da un corpus di testi scritti; sono considerate sia domande di verifica (“sì / no”) sia domande complementative. Sulla base di un modello inferenziale alla Grice si mostra come il dominio di ricerca sia determinato sulla base del contesto e l’ambito delle risposte pertinenti sia stabilito a livello della concreta istanza testuale (token).
DOWNLOAD dell'articoloAmanda Murphy, Oh! What a humanitarian war! A comparative corpus-assisted study of humanitarian/umanitario in English and Italian opinion article
Il contributo illustra un case study di tipo contrastivo dell’aggettivo inglese ‘humanitarian’ e dell’italiano ‘umanitario’ nel contesto di articoli di opinione pubblicati su quotidiani. Vengono esplorate le definizioni dei due aggettivi in alcuni dizionari e ne vengono studiate le collocazioni sia in corpora di riferimento inglesi ed italiani che in corpora specialistici comprendenti articoli di opinione nella stampa inglese ed italiana. Mentre l’aggettivo risulta essere semanticamente neutro, i suoi collocati sono parole sia positive che negative. Nel contesto di conflitti militari, i risultati indicano un atteggiamento sempre più scettico da parte degli opinionisti, sia inglesi che italiani, in merito agli scopi benefici di interventi ‘umanitari’.
DOWNLOAD dell'articoloRenato RizzoliSull’utilizzo dell’immaginario economico nella lirica profana di John Donne (con particolare riferimento all’elegia XI, The Bracelet)
Attraverso l’analisi delle dinamiche amorose dei due amanti nell’elegia XI The Bracelet, il saggio intende mettere in luce come esse siano influenzate sul piano culturale dalle negoziazioni tipiche della nascente economia di mercato, che rappresentano in tal modo, nell’intuizione donniana, la moderna allegoria d’amore. Questo modello mercantile ‘quantitativo’ inaugurato in questa elegia giovanile ricorre anche nella poesia amorosa successiva, costituendo una delle imagery cruciali con cui Donne rappresenta la natura proteiforme, precaria, intrinsecamente imperfetta della relazione amorosa. Tale imagery mercantile, rinviando ad un nesso causale esterno, ridefinisce al contempo l’autonomia della sfera amorosa donniana, dimostrando come essa in realtà non sia così esclusiva.
DOWNLOAD dell'articoloAnna Anselmo, Fictionalizing Keats’s Last Journey: the Young Man and the Sea
Nel settembre 1820 Keats lascia Londra a bordo della Maria Crowther. Le fasi del viaggio hanno valore simbolico: il mare é un non-luogo e la Maria Crowther un’eterotopia, “grandi separatori” fra Londra e Roma, passato e presente, vita e morte. Gli echi letterari nelle lettere di Keats e del suo compagno di viaggio, Severn, mostrano che l’esperienza in mare ha una struttura narrativa e può quindi essere paragonata al racconto del Vecchio Marinaio di Coleridge, alla traversata dell’Acheronte nella Divina Commedia, al naufragio nel Don Juan byroniano, e al tumultuoso viaggio per mare di Leigh Hunt (1821-1822).
DOWNLOAD dell'articolo Roberta Grandi, “What was done there is not to be told!” Plans for improvement and designs for ruin in Austen’s Sotherton Court
L’articolo prende in considerazione il romanzo Mansfield Park di Jane Austen, concentrandosi in particolare sulle descrizioni e sugli eventi legati a Sotherton Court, l’abitazione di Mr. Rushworth. Il romanzo dedica grande attenzione ai progetti di rinnovamento del parco di Sotherton, offrendo interessanti osservazioni riguardo alla moda per l’architettura dei giardini e alle differenti attitudini dei personaggi coinvolti. L’articolo si apre con una introduzione generale sulla situazione dell’architettura paesaggistica nell’epoca di Jane Austen e si dedica, poi, ad approfondire l’analisi degli elementi descritti nel romanzo. La seconda parte dell’articolo si sviluppa a partire dalla considerazione del parco come locus amoenus, il giardino di piacere, per poi studiare la visita a Sotherton Court come narrata nei capitoli 9 e 10 del primo volume. L’episodio mette in scenai personaggi principali mentre, protetti dall’intimità della “wilderness” e dell’“ha-ha”, si lasciano andare a comportamenti impropri. L’analisi mostra come questo episodio costituisca una prefigurazione metaforica dello sviluppo futuro della trama e come esso fornisca, allo stesso tempo, un giudizio morale sul comportamento dei personaggi.
DOWNLOAD dell'articolo Franco Lonati, La citazione pittorica in Giulietta e Romeo di Renato Castellani
Il presente studio vuole analizzare le citazioni pittoriche del film Giulietta e Romeo di Renato Castellani (1954). Dopo un breve resoconto della genesi del film e del contesto storico e culturale in cui il film fu prodotto, l’articolo passa in rassegna alcuni esempi del modo in cui il regista sceglie e utilizza le sue fonti pittoriche rinascimentali per la composizione delle inquadrature, la definizione dell’aspetto fisico dei personaggi principali e secondari e dei costumi. Scopo non secondario dell’articolo è anche quello di contribuire, per quanto possibile, alla riscoperta di un ottimo adattamento shakespeariano oggi sostanzialmente dimenticato.
DOWNLOAD dell'articolo Note e discussioni
Jacqueline Lillo ed., 1583-2000: Quattro secoli di lessicografia italo-francese. Repertorio analitico di dizionari bilingue
M. Bondi – M. Scott ed., Keyness in Texts
Mariolina Bertini, Incroci obbligati. Romanzo, ritratto, mélodrame
DOWNLOAD dell'articolo Rassegne
Rassegna di Linguistica Generale, a cura di Mario Baggio e Maria Cristina Gatti
Rassegna di Glottodidattica, a cura di Bona Cambiaghi
Rassegna di Linguistica Francese, a cura di Enrica Galazzi e Chiara Molinari
Rassegna di Linguistica Inglese, a cura di Margherita Ulrych e Maria Luisa Maggioni
Rassegna di Linguistica Russa, a cura di Anna Bonola.

È possibile scaricare il file della rivista integrale in PDF cliccando qui.

Analisi Linguistica e Letteraria Pagina Facebook