Home » News » Fascicolo 2/2015

Fascicolo 2/2015

In questo numero:

L. Balbiani – F. Missaglia – R. Jaradat – A. Carminati – E. Musi – P. Spinozzi


Saggi

DOWNLOAD dell'articolo Indice
DOWNLOAD dell'articolo Laura Balbiani, Kompositionsfreudige Italienreisende Wortbildungsphänomene in Reiseberichten aus drei Jahrhunderten
This paper focuses on the textual genre ‘travel report’ and analyses range and characteristics of nominal composition phenomena as they occur in a specific text corpus, put together to serve this purpose. Such phenomena are illustrated from a synchronic point of view, i.e. referred to one single text, but also diachronically, thanks to the contrastive analysis of texts written in three different centuries (from 1642 to 1958). The ongoing research provides significant indications about the morphosyntactical strategies used in these texts to build compound words and information about their main linguistic components, such as lexical units, confixes and connecting elements; but it is interesting also in a diachronic perspective, because it points out the development of these strategies and their changes in time as well as the growing specialisation of some compound-related elements. The corpus can also be evaluated with the aim of writing a history of this text genre and, of course, a linguistic history of travel, since it gives evidence about the constitution of a specialised language of tourism.
Keywords: compounding – travel accounts – language of tourism
DOWNLOAD dell'articolo Federica Missaglia, Verbale und non-verbale Kommunikation interkulturell: Eine sprachwissenschaftliche Perspektive für die Wirtschaft und die internationalen Beziehungen
Italian graduates with high competence in German language and extensive knowledge in the areas of Business Communication and/or International Relations are the target group of specific scientific investigations. These account for their competence level and analyse relevant intercultural aspects of communication with its verbal and non-verbal components. This paper describes a specific competence-profile for intercultural communication in knowledge-based, competitive and innovative Europe.
Keywords: intercultural communicatiuon, verbal and non-verbal aspects of communication, competence-profile for employability in Europe
DOWNLOAD dell'articolo Riham JaradatUne lecture textuelle de la violence cachée dans le discours idéologique écrit : L’écriture et la différence comme exemple
Since there is a close affinity between ideology and written discourse, this study chose to trace the relationship between the discourse of Jacques Derrida – as manifested in his Writing and Difference – and intertextuality that involves some forms of ideology. By taking stock of a number of excerpts, it will discern traces of violence which demonstrate that Derrida ideologizes his text while deleting some other viewpoints and setting his own points of view so that they are consistent with his objectives and deconstructive approach. Bearing in mind the triangular relationship between writer, identity and ideology, this study will demonstrate the deconstructive approach of reading/ analyzing a text before rebuilding/ re-writing it.
 Keywords: Ideology – violence – deconstruction – Derrida – Intertextuality – written discourse
DOWNLOAD dell'articolo Anna Carminati, Sondaggi sul linguaggio di Clemente Rebora traduttore dal russo. Tra le novelle di Andreev e le prose di guerra
L’interesse per il mondo russo manifestato da Clemente Rebora nel primo dopoguerra ha un ruolo significativo all’interno del suo percorso umano e poetico. Ciò è ben visibile nella traduzione del racconto Eleazar di Leonid Andreev, pubblicato nel 1919, in cui Rebora riconosce descritta la propria esperienza vissuta al fronte. Questa si riflette nel processo traduttivo, che diventa occasione per scavare nel significato dell’opera. Il presente contributo, che si muove nell’ambito degli studi di italianistica, analizza il Lazzaro reboriano nel contesto delle coeve opere del poeta milanese, particolarmente le prose liriche di guerra, ed individua i punti in cui il traduttore, discostandosi vistosamente dall’originale pur senza tradirlo, lascia emergere la sua personale voce. L’analisi stilistica condotta mostra come l’affinità con l’opera tradotta permetta a Rebora di riconsegnare nella veste italiana la peculiarità espressiva del linguaggio andreeviano.
Keywords: the experience of the war; translation; poetic language; Rebora; Andreev.
DOWNLOAD dell'articolo Elena Musi, Argomentare parlando e parlare argomentando: la polisemia della parola ‘argomento’ nella Divina Commedia
Questo lavoro propone un’analisi semantica della parola ‘argomento’ nella Divina Commedia adottando il punto di vista della teoria dell’argomentazione. Il termine ‘argomento’, polisemico sin dalle sue origini latine, oltre a indicare il tema di un discorso, fa parte del lessico tecnico dell’argomentazione. I risultati dell’analisi mostrano che i) i significati associati al termine nella Divina Commedia hanno sempre un valore meta-argomentativo e sono tra loro metonimicamente relati; ii) si assiste a un progressivo mutamento semantico intratestuale del termine nelle tre cantiche da indicatore di argomentazione pragmatica a indicatore di argomentazione conoscitiva. In ultimo, l’analisi della configurazione inferenziale attivata dal termine in Paradiso XXVI getta luce sul complesso rapporto tra fede e ragione soggiacente all’intera opera.
Keywords: argumentation, Divina Commedia, polysemy, semantics, argumentative indicator
DOWNLOAD dell'articolo Paola Spinozzi, “Preposterous thicks and thins”: i libri ideali di William Morris fra intermedialità e teoria sociale
Fra le molteplici espressioni dell’osmosi fra arte verbale e visiva perseguita da William Morris, la stampa e la tipografia rivestono un ruolo peculiare. Il libro ideale di Morris – oggetto materiale e object d’art – solleva questioni cardinali che riguardano l’interdipendenza fra parola e immagine, i nessi fra forma e contenuto, il ruolo dell’arte nella società, le interazioni fra estetica e politica. Le ragioni che indussero Morris a criticare Giambattista Bodoni sono state tralasciate fino ad ora e richiedono una disamina, perché rivelano l’intersecarsi di orientamenti estetici ed ideologici nell’evoluzione della tipografia e dell’editoria fra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento.
Keywords: William Morris; Giambattista Bodoni; ideal book; interartistic esthetics; social theory; utopia.
DOWNLOAD dell'articolo Recensioni
DOWNLOAD dell'articolo Editoria, autori, traduttori, pubblico: uno sguardo al percorso del libro nei secoli XVI-XVII e XX
DOWNLOAD dell'articolo Giovanni Gobber, Rassegna di Linguistica generale e di glottodidattica
DOWNLOAD dell'articolo Enrica Galazzi e Chiara Molinari, Rassegna di Linguistica francese
DOWNLOAD dell'articolo Margherita Ulrych e Amanda Murphy, Rassegna di Linguistica inglese
DOWNLOAD dell'articolo Anna Bonola, Rassegna di Linguistica russa
DOWNLOAD dell'articolo Federica Missaglia, Rassegna di Linguistica tedesca

È possibile scaricare i files della rivista integrale in PDF cliccando qui,  in ePub cliccando qui,  in mobi (formato Kindle) cliccando qui.

Analisi Linguistica e Letteraria Pagina Facebook